Alert System

Sistema di Allerta Telefonico 

Reti di impresa del commercio, finanziato dalla Regione Lazio il progetto “Destinazione Zagarolo”

“Destinazione Zagarolo” è il progetto presentato dal Comune di Zagarolo in risposta al bando regionale a favore delle reti di imprese tra attività economiche su strada. Gli obiettivi da centrare attraverso il finanziamento di 100.000€ appena ottenuto dalla Regione Lazio sono quelli di riunire le attività economiche su strada (negozi, artigiani, mercati, bar, attività culturali), realizzare servizi per i cittadini, per le imprese e iniziative promozionali e di marketing territoriale.
 
“Il progetto “Destinazione Zagarolo” è stato a lungo concertato e condiviso con un confronto aperto tra il Comune, le imprese, gli esercizi commerciali di Zagarolo e l’Enjoy Agency, la responsabile dell’esecuzione del programma – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Il “fare rete” attorno ad un programma condiviso è l’unica risposta alle difficoltà economiche che tutti i Borghi d’Italia stanno accusando. Valorizzare l’identità territoriale attraverso esercizi commerciali e imprese storiche del territorio è la strada giusta per aumentare la competitività e rilanciare Zagarolo come destinazione turistica”.
 
La rete di impresa di Zagarolo che racchiuderà circa 50 imprese, esercizi commerciali ed associazioni si chiamerà “Pitartima”, come il coriandolo indispensabile per preparare il “Tordo matto”, eccellenza gastronomica gabina.
 
“Si parla spesso di come i centri commerciali abbiano contribuito al declino dei borghi e dei piccoli centri – aggiunge l’Assessore alle Attività produttive, Massimiliano Petrassi. – L’iniziativa regionale di far ripartire l’economia locale attraverso il “fare rete” favorisce il commercio, trasformandolo in un volano per il turismo. Siamo partiti da un’analisi del territorio e siamo arrivati alla promozione dello sviluppo territoriale, passando per l’accoglienza turistica: potenzieremo l’artigianato, le produzioni agroalimentari ed enogastronomiche, Palazzo Rospigliosi, il Museo del Giocattolo e tutti quegli eventi che fanno parte della tradizione e del folklore di Zagarolo. Desidero ringraziare tutti gli attori e gli uffici coinvolti nella progettazione della rete di impresa di Zagarolo: un risultato ottenuto grazie ad un lavoro di condivisione molto esteso e ben oliato”.

14/06/2017
AllegatoDimensione
Bando di impresa - Comunicato258.47 KB