Alert System

Sistema di Allerta Telefonico 

L’Amministrazione comunale incontra Acea: tutte le richieste formalizzate all’azienda romana

In queste ultime due settimane alcune zone urbane di Zagarolo come Corso Garibaldi, Viale Ungheria, Valle del Formale, Colle Barco e Colle Lungo, hanno registrato un disservizio idrico non prevedibile che ha causato disagi ai cittadini.
 
 
“L’Amministrazione comunale si è prontamente attivata – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai, – formalizzando un reclamo ad Acea denunciando le anomalie. Abbiamo fatto seguito, in data 28 Aprile, ad un incontro istituzionale con i responsabili del servizio, finalizzato ad avere immediata chiarezza su quanto sta accadendo”.
 
Dalla riunione è emerso che l'Acea ha registrato un consumo idrico superiore al fabbisogno giornaliero, tale da creare problemi nel serbatoio di Colle dei Frati che alimenta l'intero centro urbano. 
A fronte di ciò si sono rese necessarie "manovre tecniche" di ridistribuzione delle portate. Quest’ultime, anziché svolgersi in estate, sono state anticipate al mese di Aprile con inevitabili squilibri sui flussi idrici.
In fase di riunione con Acea è stato imposto ed ottenuto dall’Amministrazione comunale di Zagarolo il ripristino standard delle portate nelle zone interessate, nonché un collegamento istituzionale diretto con i responsabili del servizio per gestire le criticità.
 
L'amministrazione comunale di Zagarolo ha inoltre richiesto:
- l'attivazione di un telecontrollo per monitorare il serbatoio di Colle dei Frati;
- l'attivazione di una comunicazione preventiva al fine di avvisare la cittadinanza sulle modifiche di pressione;

- l'attivazione di un sistema operativo efficace per gestire le numerose perdite sul territorio;
- l'ammodernamento della rete idrica causa vetustà della stessa.
 
“Ad oggi, dai riscontri ricevuti dalle varie zone, salvo utenze in posizioni collinare o ubicate in grandi complessi condominiali, riteniamo ristabilite le condizioni standard di erogazione – aggiunge l’assessore ai lavori pubblici, Marco Bonini. – Invitiamo la cittadinanza, in vista del periodo estivo, ad una razionalizzazione delle risorse idriche, in particolar modo nelle zone extraurbane. Continueremo ad agire con celerità e determinazione mettendo in campo tutte le attività istituzionali necessarie per garantire alla cittadinanza una costante erogazione del servizio idrico”.

04/05/2016
AllegatoDimensione
Problemi idrici - comunicato256.86 KB