Alert System

Sistema di Allerta Telefonico 

Giornata mondiale del turismo, numerosi eventi in vista della sagra

in

Zagarolo – Il week end della prossima settimana sarà per Zagarolo fitto di iniziative enogastronomiche, culturali ed artistiche e culminerà con la 72esima “Sagra dell’Uva” (2, 3 e 4 Ottobre). La sinergia tra Amministrazione comunale, Pro Loco ed associazionismo è a pieno regime e si è da poco delineato il cartellone degli eventi.

All’interno delle giornate globali “Clean Up the World” (“Puliamo il Mondo”) che da 22 anni promuove la tutela ambientale, ed in concomitanza con la Giornata Mondiale del Turismo (27 Settembre), cittadini e turisti sono invitati ad una riqualificazione partecipata del borgo di Zagarolo, con una pulizia collettiva di vicoli e piazzette che saranno la cornice della 72esima “Sagra dell’Uva”. 

“Questa giornata di volontariato ambientale, promossa da Legambiente ed organizzata sul nostro territorio attraverso il Progetto Enjoy "Daje Zagarolo", ci consentirà di liberare da rifiuti e sporcizia  angoli e vicoli del nostro caratteristico centro storico – spiega Marco Bonini, assessore ai lavori pubblici con delega al decoro e alla riqualificazione urbana di Zagarolo. – Voglio esprimere a tutti i volontari il mio più vivo apprezzamento per aver scelto come campo d'azione i luoghi del nostro antico Borgo, rappresentando per noi amministratori uno stimolo per il rilancio del centro storico. L’amministrazione comunale intende condividere e sostenere con forza il vostro impegno, concentrando la propria azione giornaliera su progetti che hanno come obiettivo principale la riqualificazione del tessuto urbano nonché la valorizzazione del patrimonio storico artistico. È nostra intenzione rilanciare le politiche residenziali agevolando i proprietari nel restauro degli edifici, premiando gli interventi di restauro conservativo e le bonifiche sui costoni tufacei, parallelamente intendiamo stimolare le locazioni commerciali e residenziali, implementando quest'ultime nella formula delle "Case Vacanze", in un progetto più ampio di "Albergo Diffuso". La vicinanza a Roma e i collegamenti ferroviari con Termini, rappresentano i presupposti per un potenziale mercato turistico/ricettivo anche internazionale, a cui si aggiungono opportunità lavorative. Siamo convinti che con l'impegno costante e la collaborazione di tutti, i risultati presto arriveranno”.

 

“Il rilancio del turismo a Zagarolo è una priorità di questa amministrazione – aggiunge Lorenzo Piazzai, sindaco di Zagarolo. – Tutta la giunta si sente presa in causa: le idee per un incoming turistico più snello ed eterogeneo sono al vaglio per una valorizzazione dell’intero territorio. La risorsa principale su cui puntare è senza dubbio quella di Palazzo Rospigliosi ma stiamo cercando sinergie per far conoscere la Via Francigena, risorsa non ancora completamente sfruttata a dovere in tutta l’area prenestina. Non dimentichiamoci, infine, che la Città di Zagarolo è in procinto di essere inserito nel G.A.L. (Gruppo di Azione Locale dei Castelli Romani e Prenestini). Questo risultato ci permette di entrare a far parte di una rete locale che porterà numerosi benefici: si potrà accedere più facilmente a finanziamenti comunitari per l’agricoltura e partecipare attivamente alle politiche di sviluppo locale. Subito dopo la “Sagra dell’Uva” verranno aperti dei tavoli con incontri specifici con l’associazionismo locale al fine di donare a Zagarolo un turismo attivo, sensibile e sostenibile”.

25/09/2015
AllegatoDimensione
Giornata Mondiale del turismo - comunicato.pdf265.53 KB
Locandina 26-27.pdf467.45 KB