Alert System

Sistema di Allerta Telefonico 

“A tuttoTondo”, il sito archeologico di Zagarolo protagonista di cinque serate di cultura, teatro, suoni e luci

Tornano gli appuntamenti nel sito archeologico di Zagarolo, “Il Tondo”. L’anfiteatro gladiatorio del I secolo d. C. farà da cornice a quattro eventi, uno musicale e tre teatrali.
 

·      La serata inaugurale è prevista per Venerdì 4 Agosto alle ore 21.00. Dopo un’introduzione storica a cura del Funzionario archeologo del MIBACT (Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale) Dott. Zaccaria Mari, sarà la volta dello spettacolo musicale “Marmediterra”, sonorità contemporanee ancorate alle antiche e preziose culture musicali che “guardano” al mare Mediterraneo.
 
 
·      Sabato 9 Settembre, ore 21.00, spazio all’“Eracleide, il mito dal cielo” (regia di Marco Colli): spettacolo e giochi di luce nell’ambito del progetto “Un mare di cultura”. L’evento è introdotto da un’apericena presso la struttura sanitaria della fondazione “Turati”, adiacente al sito archeologico (ore 19.00).
 
·      Domenica 17 Settembre, ore 18.00, serata teatrale con “Il genio del potere”: un evento dedicato alla celebrazione della salita al trono di Adriano (117 a. C.-2017 d. C.). Lo spettacolo rientra nell’ambito del progetto “La Città va in scena”. In collaborazione con l’I.I.S.P. di Palestrina.

·      Mercoledì 20 Settembre, ore 21.00, serata astronomica con Fabrizio Vitali. "Visioni stellari" sarà l'opportunità di "rimirar le stelle" nel contesto unico de "Il Tondo" di Zagarolo. 
·      Domenica 24 Settembre, infine, appuntamento con “Le donne al Parlamento” (regia di Igor Geat). Lo spettacolo teatrale è tratto dalla commedia di Aristofane e rientra nel progetto “Un mare di cultura”. In collaborazione con l’I.C. “Elio Luzzatti” di Palestrina.
 
“Riaperto lo scorso anno dopo un intervento di bonifica e di pulizia dell’intera area, “Il Tondo” di Zagarolo torna ad ospitare eventi culturali – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Il “Tondo” è uno dei siti archeologici più importanti del territorio metropolitano di Roma: per quattro date siamo riusciti ad aprirci al teatro e alla musica mediterranea. Desidero ringraziare la Soprintendenza, la Regione Lazio, la Protezione Civile, l’Istituzione Palazzo Rospigliosi, la Pro Loco di Zagarolo e la Fondazione Turati per la collaborazione e il supporto nell’organizzazione di questi eventi”.
 
“Le arti visive e musicali saranno le vere protagoniste degli appuntamenti “A tuttoTondo” – aggiunge l’Assessore alle Politiche culturali, Emanuela Panzironi. – L’intero calendario degli eventi è stato realizzato anche grazie ad un contributo della Regione Lazio, a dimostrazione di come questo progetto culturale sia stato programmato nei minimi dettagli e abbia riscontrato interesse anche dagli Enti sovracomunali. Progettualità e condivisione sono le chiavi per far crescere Zagarolo e l’intero territorio prenestino”.
                      
Note storiche-archeologiche.
Il Tondo Gladiatorio è un piccolo anfiteatro di forma ellittica. È stato costruito in opera cementizia e paramento reticolato intorno al I secolo d. C.
La costruzione primitiva conteneva presumibilmente due muri concentrici. Oggi è conservato gran parte dell’emiciclo con due nicchie per le tribune d’onore, mentre la presenza di fori fa ritenere che le gradinate fossero in legno. Sopra le nicchie e sopra alcune aperture del muro si notano archi di scarico realizzati con mattoni posti di taglio a raggiera. Sicuramente alcuni tratti del muro sono stati integrati in epoca post-romana con materiali eterogenei, legati alla malta.
 
Come raggiungerlo.
Il Tondo Gladiatorio è collocato a Colle del Pero, a due chilometri di distanza dal centro di Zagarolo.
Uscendo da Zagarolo, in direzione Nord e all’altezza dei campi sportivi, deviando sulla destra, si giunge in località Colle del Pero dove, dopo circa 2 km, si trova il “Tondo”.
Per tutti gli eventi in programma si potrà utilizzare il parcheggio della Fondazione Turati (Via Colle del Pero, Zagarolo), adiacente al sito archeologico.
 

25/07/2017
AllegatoDimensione
Comunicato stampa Tondo 2017273.98 KB
Tondo locandina 20173.03 MB
Galleria fotografica