Alert System

Sistema di Allerta Telefonico 

Zagarolo: ottimo successo per la Festa di San Lorenzo

in

 Si è conclusa nel migliore dei modi la “Festività di San Lorenzo, Patrono di Zagarolo”, con una rappresentazione teatrale dialettale di Alessandro D’Ambrosi e Nello Romani che ha riscosso vasti e divertiti apprezzamenti dal parte del pubblico.

La ricorrenza religiosa, svoltasi nell’arco di cinque giorni, ha registrato un alto numero di presenze, grazie a un programma in grado di soddisfare un po’ tutti i gusti, nonostante il vincolo di spesa decisamente basso.

Iniziata l’8 agosto con la “Contesa della Macchina”, la rassegna è proseguita il giorno dopo con la suggestiva Processione di San Lorenzo cui hanno partecipato diverse confraternite e centinaia di fedeli.

Per il 10, “giorno clou” della manifestazione, si sono alternati diversi momenti di intrattenimento tra tradizione e innovazione. Successo pieno per la felice sinergia tra il classico evento nazionale “Calici di Stelle” che valorizza il vino Doc Zagarolo e l’innovativa “Eco Festa” organizzata dal WIKI Hostel & GreenVillage nello spazio del cortile di Palazzo Rospigliosi, finalmente “restituito” alla popolazione dopo la lunga e ingombrante presenza del cantiere edile.

Proprio dall’Eco Festa, sono venute ottime indicazioni per adottare “buone pratiche” su tematiche ambientali per i futuri. La collaborazione con “ Calici di Stelle” ha portato all’uso di piatti e vassoi di materiale ecosostenibile per il servizio di degustazione. Ma i molti visitatori dei laboratori hanno trovato simpaticamente comode e utili le panchine sul prato realizzate con balle di fieno coperte da tavole.

L’11 agosto si è celebrato “San lorenzicchio” a Piazza Santa Maria. Qui si è svolta la “1° Manifestazione equestre Città di Zagarolo”, preceduta da un suggestivo corteo aperto dagli Sbandieratori di Castel Madama. La presenza dei Falconieri di Nemi ha animato la prima parte dello spettacolo davanti ad una folla assiepata dietro le transenne e con gli esercizi commerciali della piazza affollati come non capitava da tempo. I “ Cavalli e Cavalieri di Zagarolo” con l’ospite d’onore Lorenzo Pitoccho hanno presentato numeri di alta scuola equestre.

La serata si è conclusa con il concerto di “Anonimo Italiano”, un gradito ritorno di un artista che resta affettuosamente legato a Zagarolo dai ricordi dei felici anni trascorsi nella quiete dei colli.

Una festa del Patrono dunque che soddisfa le aspettative del Sindaco Paniccia che, coadiuvato dagli assessori Verginelli, Vernini e Colabucci, ha saputo coinvolgere e dare “compiti” a quasi tutte le principali associazioni del territorio.

Insieme alla Confraternita di San Lorenzo, che ha curato l’organizzazione delle celebrazioni religiose, hanno partecipato la Pro Loco, la Confraternita di San’Antonio da Padova, i Club locali di Lazio e Inter, le associazioni No Border, gli Amici di Zagarolo, Do-Mani, i Balestrieri, Il Centro Sociale Anziani di Zagarolo, il Gruppo Cavalli e Cavalieri.

Ma non c’è tempo per riposarsi. Le associazioni sono da tempo impegnate per l’organizzazione della 70° Sagra dell’Uva che si terrà nel primo fine settimana di ottobre. Insomma tra meno di due mesi si replica!

s.v.

 

Zagarolo 12 agosto 2013

14/08/2013
Galleria fotografica