Alert System

Sistema di Allerta Telefonico 

Diritti negati e nuove solidarietà: gli anziani non autosufficienti nel Lazio contributi per un nuovo welfare

 La Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, il Comune di Zagarolo, 
la Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini e la Fondazione Filippo Turati Onlus invitano la S.V. all’incontro su:

DIRITTI NEGATI E NUOVE SOLIDARIETA’

Gli anziani non autosufficienti nel Lazio
Contributi per un nuovo welfare

Saluti

Giovanni Paniccia  Sindaco di Zagarolo
Nicola Cariglia Presidente Fondazione Turati

Interventi

Nazareno Renzo Brizioli Direttore Generale ASL Roma G
Claudio Mucciaccio Direttore Generale ASL Roma H
Giuseppe De Righi Presidente Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini

Conclusioni
Daniele Leodori Presidente Consiglio Regionale del Lazio

Sabato 11 maggio ore 10 
Centro Socio Sanitario di Zagarolo (Roma)  -  Via Colle del Pero 1 

( Tel 0573 976143 - segreteria@fondazioneturati.it )

 Tra paure e speranze: una ricerca sulla condizione degli anziani in Lazio, Toscana e Puglia

La popolazione oltre i 65 anni di età costituisce ormai più di un quarto di gran parte del mondo occidentale. Oggi in Lazio (i cui abitanti hanno un’età media più giovane rispetto al resto d’Italia) gli ultra sessantacinquenni sono già 1 milione e 100 mila, pari al 20% dell’intera popolazione. Nei prossimi 40 anni cresceranno fino a 1 milione e 900 mila, pari ad un terzo della popolazione.

Con l’invecchiamento della popolazione, il fabbisogno assistenziale cresce e l’Italia è, purtroppo, il paese europeo con la più limitata disponibilità di servizi pubblici destinati all’assistenza degli anziani non autosufficienti, e al contempo quello che fa più ricorso alle badanti impiegate privatamente dalle famiglie.

La Fondazione Turati, che da decenni opera in questo settore con i suoi Centri di Gavinana, Vieste e Zagarolo, ha perciò promosso una ricerca affidata a Microcosmos s.r.l. di Siena per indagare sulla condizione degli anziani – non ricoverati in istituti – nelle tre regione ove è presente: Toscana, Lazio e Puglia.

Sono state condotte 2100 interviste telefoniche ad anziani di età compresa tra 60 e 80 anni. Le risposte, interessanti anche perché riflettono la situazione conseguente all’esplodere della crisi finanziaria, hanno teso a mettere in luce le valutazioni degli intervistati in merito a quattro assi fondamentali: La Condizione attuale; Qualità e quantità dell’assistenza ricevuta (familiare, domiciliare, ecc.); Le minacce e le paure; le attese e le speranze,

La ricerca sarà pubblicata entro un mese ma alcuni sommari spunti che possono contribuire all’avvio delle riflessione sul tema, saranno presentati nel corso dell’incontro promosso dalla Fondazione Turati e patrocinato da Presidenza del Consiglio Regionale, Comunità Montana dei Colli Romani e Comune di Zagarolo che si svolgerà sabato 11 maggio, con inizio alle ore 10, presso il centro Socio Sanitario di Zagarolo in via Colle del Pero 1

06/05/2013
Dal: 
11/05/2013