Alert System

Sistema di Allerta Telefonico 

Emergenza neve

in

L'emergenza neve ha mandato in tilt molte regioni d'Italia, soprattutto quelle meno attrezzate ad affrontare problematiche di questo tipo.
    Zagarolo, come numerosi Comuni della provincia di Roma è stato ricoperto negli ultimi giorni da moltissima neve che è caduta incessantemente causando non pochi disagi e altrettanti danni.
    Il sindaco e l'amministrazione comunale si sono immediatamente adoperati per far fronte alla situazione piuttosto critica soprattutto in alcune zone del paese, dove è venuta a mancare per molte ore anche l’energia elettrica e l'acqua.
    “Voglio innanzitutto ringraziare – dichiara il Sindaco di Zagarolo Giovanni Paniccia - gli amministratori, i dipendenti comunali, la Polizia Locale, i Carabinieri, la Croce Rossa, e tutti i cittadini volontari forniti di senso civico, e un ringraziamento particolare va alla Protezione Civile di Zagarolo che ha lavorato con impegno e competenza. Sono stati giorni di estremo disagio – prosegue il Sindaco Giovanni Paniccia – per numerosi e diversi problemi dal reperimento del sale, dalla mancanza di luce e acqua in alcune zone del paese, ma il lavoro di squadra è stato formidabile”.
    L'emergenza è stata infatti gestita con il fondamentale ausilio della Protezione Civile che ha messo in campo tutti i mezzi e gli uomini a disposizione, insieme alla Croce Rossa e alle altre associazioni di volontariato che hanno contribuito significativamente a risolvere tante problematiche in maniera tempestiva.
    Sono state subito sgomberate le principali arterie del paese su cui confluiscono la maggior parte delle macchine dove è stato poi sparso il sale al fine di evitare la pericolosa formazione del ghiaccio.
    Moltissimi gli interventi per aiutare soprattutto le persone anziane e quelle in maggiore difficoltà, inoltre il Sindaco di Zagarolo, come molti della zona, ha prorogato l'ordinanza di chiusura delle scuole considerata la situazione piuttosto delicata proprio nella zona del campus scolastico.
   “Le scuole non hanno subito nessun tipo di problema strutturale – dichiara Giovanni Paniccia -  l'unico danno riguardava il materiale della copertura della pensilina posta sull'entrata della scuola media, proprio perchè era appesantita dalla neve. Non vi sono stati altri motivi che hanno pregiudicato la riapertura se non la neve ed il ghiaccio e il nostro obiettivo – prosegue Paniccia - era quello di riaprire tutti gli istituti proprio all'inizio di questa settimana accertandoci però che le strade fossero sicure e percorribili per non mettere a rischio l'incolumità dei ragazzi, accompagnatori, insegnanti, personale etc. Mi rendo perfettamente conto – spiega Paniccia - del disagio che hanno avuto molte famiglie, e soprattutto dei giorni di didattica che i ragazzi hanno perso, questo però è un problema generalizzato che riguarda tutti i comuni colpiti da questa ondata terribile di maltempo, il Ministero della Pubblica Istruzione sta studiando proprio in questo senso un cambiamento dei calendari, a giorni dovrebbe dare notizie in proposito”.
Domenica scorsa inoltre la Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, è passata anche a Zagarolo nel corso del suo sopralluogo nell'area della provincia di Roma proprio per verificare la situazione rispetto all'emergenza neve.
La Polverini si è fermata presso Piazza Santa Maria, dove è stata accolta dal Sindaco di Zagarolo Giovanni Paniccia, dal Consigliere regionale Bruno Astorre e dal consigliere provinciale Daniele Leodori, dal comandante della stazione dei carabinieri di Zagarolo Solimene e dagli operatori della Protezione Civile locale che hanno riferito alla governatrice come sono state superate le situazioni di criticità.
La Presidente della Regione Lazio ha infine ringraziato l'amministrazione e tutti coloro che si sono adoperati nel corso dell'emergenza portando a termine un ottimo lavoro che è ancora in itinere.
La visita della Polverini ha seguito quella del giorno precendente del presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, il quale ha constatato che Zagarolo si è distinto nell’affrontare l’emergenza, pregando il Sindaco di estendere i ringraziamenti a tutti coloro che si sono adoperati.

13/02/2012
Dal: 
13/02/2012