Alert System

Sistema di Allerta Telefonico 

ART. 13 DELLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO DI VALLE MARTELLA

in

DELIBERA DI G.C. N° 139 DEL 28/10/2010 – APPROVAZIONE CRITERI PER FRAZIONAMENTI DI UNITA’ IMMOBILIARI ESISTENTI.

IL DIRIGENTE DELLA IV^ AREA  GIUSEPPE FONTANA

R E N D E  N O T O 

Che con deliberazione di Giunta Comunale n° 139 del 28/10/2010, esecutiva ai sensi di legge, sono stati approvati i criteri prioritari per l’esame e l’accoglimento delle eventuali richieste di frazionamenti di Unità Immobiliari esistenti in località Valle Martella, ai sensi dell’art. 13 delle Norme Tecniche di Attuazione del Piano Particolareggiato di Recupero approvato, che di seguito si riportano:
- Art. 13) – Monofamigliarità delle costruzioni residenziali  -  “ Le costruzioni residenziali, realizzate in qualunque fascia dimensionale di Lotti, edificati e non, sono vincolate alla costituzione di abitazioni monofamiliare. Fanno accezione a tale disposizioni le nuove costruzioni realizzate su Lotti di superficie catastale maggiore di mq. 2000 fermo restando che le singole unità edilizie non possono essere di volumetria inferiore a mc. 190. Ai sensi di quanto disposto…..omissis….. è proibito il frazionamento, a qualunque fine, delle costruzioni esistenti alla data di adozione del presente Piano Particolareggiato, con l’intento di realizzare ulteriori unità abitative.

E’ escluso il frazionamento anche per motivi di eredità, donazione o acquisto in Comune. In ogni caso il Piano riserva una apposita quantità di volumetria residenziale (mc. 2.153) da utilizzare ai fini del dimensionamento del Piano sulla base di 100 mc ad abitante, in modo da consentire in alcune limitate situazioni (eredità, donazione, acquisto in comune) il frazionamento di unità abitative che, in ogni caso debbono disporre di almeno 200 mq. si Superficie Lorda Abitabile”.
 In relazione alla “limitata” possibilità  di interventi di frazionamenti di Unità Immobiliari esistenti, chi è interessato ed ha i requisiti previsti nelle casistiche sopra riportate, può presentare richiesta di Permesso di Costruire all’Ufficio Tecnico – Area IV^ Urbanistica secondo le modalità e la documentazione di legge.

Le richieste di Permessi di Costruire saranno esaminate nel rispetto dei criteri individuati nel richiamato atto deliberativo, fino “all’esaurimento” della volumetria consentita dalla richiamate Norme di Piano.
 
Zagarolo, li 11 GENNAIO 2011

  Il Consigliere Delegato All’Urbanistica                          Il Responsabile della IV^ Area
             Alessandro Paglia                                                   Giuseppe Fontana

12/01/2011
AllegatoDimensione
PRG Tav. N.3 Tav31.78 MB