Alert System

Sistema di Allerta Telefonico 

Notizie

Temporaneo disservizio riguardo il rilascio delle fodere in mater-bi utilizzate per il conferimento rifiuto organico (solo per i bidoni carrellati)

A seguito di una situazione di emergenza che ha interessato parte del territorio della Regione Lazio, il Comune di Zagarolo sta conferendo temporaneamente i rifiuti organici nell'impianto HERA di Bologna.
Quest'ultimo ha evidenziato ad AMBIENTE S.p.A., società che gestisce la raccolta differenziata di Zagarolo, che le fodere in mater-bi da 120 e 240 lt dei bidoni carrellati dei rifiuti organici intasano il rompisacchi, causando rotture nell'impianto emiliano.

A seguito di ciò, AMBIENTE S.p.A., anziché sospendere il ritiro del rifiuto umido, ha dovuto interrompere il rilascio delle fodere in mater-bi per i bidoni carrellati. Si può comunque conferire il rifiuto nel bidone attraverso le buste in mater-bi del sottolavello presenti nel kit che viene distribuito ogni tre mesi.

Si rammenta che la situazione è temporanea, fino a quando non verranno riaperti gli impianti ad oggi chiusi. 

19/02/2018

LA RACCOLTA FA LA DIFFERENZA - Giovedì 22 Febbraio, ore 18.00, Aula consiliare di Palazzo Rospigliosi

Incontro pubblico per illustrare le importanti novità del nuovo sistema di raccolta di Zagarolo.  

19/02/2018

La Regione Lazio finanzia il potenziamento dell’isola ecologica e le attività di compostaggio di Zagarolo

“Due notizie importanti, due finanziamenti che permetteranno la crescita in termini di servizi della raccolta differenziata di Zagarolo – spiega il Sindaco, Lorenzo Piazzai. – Il potenziamento dell’isola ecologica porterà una migliore efficienza della raccolta differenziata e le attività di compostaggio e autocompostaggio consentiranno di sensibilizzare la Comunità di Zagarolo e diminuire la quantità dei rifiuti organici che altrimenti sarebbero destinati in discarica”. 

08/02/2018

"Gli studenti di Zagarolo raccontano..." - Martedì 6 Febbraio, ore 16.30, Palazzo Rospigliosi

"L’Amministrazione comunale di Zagarolo - spiega il Sindaco, Lorenzo Piazzai, - ha pensato di introdurre il “Viaggio della Memoria” con un incontro previsto Martedì 6 Febbraio, alle ore 16.30 a Palazzo Rospigliosi, nel quale i protagonisti saranno i ragazzi". 
"Gli studenti di Zagarolo avranno l’opportunità di conoscere Giovanna Coen, una testimone importante perché figlia di un deportato ebreo ad Auschwitz, uno dei pochi sopravvissuti ai campi di concentramento - aggiunge Emanuela Panzironi, Assessore alle Politiche Culturali e scolastiche di Zagarolo. - Il confronto con la Coen darà agli studenti la possibilità di esporre i loro lavori di approfondimento in merito alla Shoah e di raccontare il percorso di avvicinamento al “Viaggio della Memoria”. 

31/01/2018

“Nuove opportunità per la tua impresa”, un incontro a Palazzo Rospigliosi con la CNA Roma Castelli

“Un’opportunità importante per conoscere tutti i bandi ancora attivi – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – L’incontro è aperto a tutti ed ha come fine la possibilità di aumentare la competitività delle aziende del territorio. Un ringraziamento va alla CNA Roma Castelli per l’attività di divulgazione e promozione che porta avanti da tempo nella nostra Regione”. 

30/01/2018

Sabato 27 Gennaio 2018, "Giornata della Memoria"

“Il ricordo dell’Olocausto si fa oggi ancora più importante in vista del “Viaggio della Memoria” che gli studenti delle scuole prenestine e della Valle dell’Aniene andranno ad affrontare tra due settimane – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Saranno 372, tra studenti ed accompagnatori, a toccare con il cuore la tragedia della Shoah. Il ricordo di quanto accaduto deve essere un monito per il presente: ripartiamo dalle scuole e dalla sensibilità dei nostri studenti affinché la cultura dell’uguaglianza si trasformi in un valore assoluto da difendere quotidianamente”. 

27/01/2018

Bonifiche collettori fognanti

25/01/2018. Richiesti dall'Assessorato Lavori Pubblici pubblici ad Acea, alcuni interventi nel centro storico sul costone ovest, riguardanti la bonifica dei collettori fognanti.

L'ufficio tecnico ha provveduto ad inoltrare  specifica richiesta, inerente i collettori di Vicolo del Passero e Via Don Castolo Ghezzi entrambi con sversamenti visibili su Valle della Foresta a ridosso di abitazioni. 

26/01/2018
Condividi contenuti